San Salvo - News

 2E4B7E3F 24C6 45D7 AE94 64A558D411D8

Oggi è la trentaduesima Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia.

“La prima preoccupazione per un amministratore comunale sia quella di avere attenzione per tutta la comunità con un occhio di riguardo verso i più deboli e gli indifesi come ritengo che siano gli anziani e i più piccoli.

Oggi è la trentaduesima Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia. E’ quindi nostro precipuo dovere come amministratori della cosa pubblica, come genitori e come cittadini tutelare l’infanzia dalle insidie quotidiane che si incontrano per strada, a scuola, sulla rete”. A dichiararlo il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca in questo sabato 20 novembre quando si celebra la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Giornata che l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ribadendo “il diritto dei minori ad essere tutelati e protetti e ad ottenere il pieno riconoscimento e rispetto della propria individualità”.
“La Città di San Salvo ha aderito dal 2019 – lo ricorda il sindaco Magnacca – al Manifesto dei Sindaci sottoscritto al Summit di Colonia delle Città Amiche dei Bambini e degli adolescenti che impegna il nostro Comune ad assicurare a tutti i bambini e agli adolescenti l’equa e completa garanzia dei loro diritti”.
Il Comune di San Salvo ha sempre indirizzato le sue politiche nella gestione della cosa pubblica considerando le necessità dei più piccoli e delle famiglie e si è contraddistinto nella qualità e quantità dei servizi forniti ai cittadini quali l’asilo nido, il micronido, i progetti di ascolto nelle scuole (Think family), gli interventi di prevenzione al bullismo e al cyber bullismo, la Casa della Maternità, dell’infanzia e dell’adolescenza e la realizzazione di parchi giochi attrezzati nei quartieri cittadini.
A sottolinearlo l’assessore alle Politiche sociali Giancarlo Lippis: “I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza sono diventati la nostra bussola, il nostro punto di riferimento nella costruzione di una città sostenibile e amica dei più piccoli”.
La villa comunale è diventato il luogo che a San Salvo è destinato all’infanzia con la sua area riservata alle attività ludiche e motorie dei bambini dove c’è il Monumento all’Infanzia, realizzato dall’artista sansalvese Ettore Altieri, per ricordare che ogni giorno vanno rispettati i diritti dei bambini.